Servizi Online: come farne un'impresa di successo

Creare impresa in Abruzzo non è facile, ma ci sono delle piccole realtà imprenditoriali che con coraggio si fanno strada e testimoniano come, nonostante tutte le difficoltà oggettive, il nostro paese sia ancora un luogo dove investire. Oggi prendiamo ad esempio il sito http://www.machineslotonline.it

Avviare una startup nel contesto italiano non è affatto semplice, non tanto per la carenza di idee o di professionalità, ma soprattutto per gli ostacoli burocratici e la carenza di finanziamenti per la giovane imprenditoria. Oltre a questi 2 aspetti chiave, non bisogna tralasciare l'elevata tassazione a cui sono sottoposte  tutte le imprese italiane, oltre alla tassazione personale. 

I consigli che si possono dare, riferiti all'esempio più in alto, è di affacciarsi con fiducia al mondo di internet e delle nuove tecnologie. La raccolta pubblicitaria è in aumento costante e il mercato dei servizi a disposizione sui dispositivi mobili (smartphone e tablet) offre delle opportunità molto interessanti da sfruttare. 

L'italia risulta ancora indietro nella qualità dei servizi di connettività ad internet, frenando nel nostro paese lo sviluppo dei servizi commerciali in rete rispetto a realtà come Germania, Regno Unito e Francia. Basti pensare che ormai in UK più del 70% delle transazioni commerciali avviene in rete. L'infrastruttura per la vendita di prodotti online deve anche essere supportata da una logistica adeguata. Questo è un altro punto dolente del Belpaese, nel quale le spedizioni a mezzo postale o a mezzo corriere sono solitamente lente e poco affidabili oppure costose. Il risultato di questi fattori è la scarsa competitività in termini di e-commerce in Italia. Focalizzandosi sugli aspetti positivi, lavorare nell'industria dei servizi puri consente di evitare tutta una serie di problematiche che rendono difficile l'avvio di un business. Fornire servizi di intrattenimento, di comparazione, servizi informativi online è più semplice, immediato e può essere altamente profittevole. 

L'industria del Gioco d'azzardo, dei servizi alle imprese e in generale i servizi di marketing online rappresentano un settore da non sottovalutare nel momento della formulazione di un modello di ritorno degli investimenti.  Non è necessario essere laureati in Economia per comprendere le dinamiche della pubblicità sui motori di ricerca e su come operare con profitto senza dover impegnare ingenti capitali.  Prima di iniziare, alcuni consigli pratici: è sempre meglio cominciare in pochi, un gruppo ristretto che abbia quasi tutte le capacità che servono per avviare e gestire il business, o perlomeno per mettere in piedi la struttura di base che servirà a valutare la fattibilità e la redditività del progetto. L'ideale sarebbe 2, ma l'essenziale è non raggruppare persone con competenze simili e non complementari tra di loro. 

È necessaria anche la presenza di un forte spirito imprenditoriale, la capacità di sapersi prendere dei rischi e di gettare il cuore oltre l'ostacolo, lavorando duro anche quando la riuscita è tutt'altro che certa e la remunerazione economica stenta a decollare. La perseveranza è un'altra grande caratteristica degli imprenditori e non può certamente mancare a chi dovrà sperimentare e fare diversi errori prima di trovare la strada giusta nel suo cammino verso l'eccellenza.  

In chiusura, vorremmo spendere un paragrafo per lodare iniziative quali Nana Bianca, il primo acceleratore di startup in Italia, con sede a Firenze. Nata da una costola di DADA, fornisce un supporto strategico e operativo a coloro che abbiano un'idea di business valida e un piano per realizzarla. Una lodevole iniziativa che ha già lanciato in orbita diverse realtà di successo nel panorama dei servizi online in Italia. 

Qualsiasi sia la vostra idea, buttatevi a capo fitto e in bocca al lupo!