L’importanza del web marketing nelle imprese abruzzesi

Il mondo del lavoro e dell’imprenditoria fa i conti ormai da tempo con internet e le nuove tecnologie. Questi mezzi hanno cambiato in modo sostanziale moltissimi degli aspetti del fare business. Non sempre però questo viene compreso in modo approfondito. Si continua a pensare che bisogna conoscere internet e il suo utilizzo, mentre ormai questa sono realtà fattive anche nell’ambito della produttività.

Per avere un quadro più completo della situazione nella Regione Abruzzo, e più specificatamente nella provincia di Chieti, diversi enti operanti nel settore, tra cui la CCIAA (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura) e l’Università “G. D’Annunzio”, hanno commissionato una ricerca. Lo studio è stato portato avanti da Walter D’Amario, docente di Web Marketing all’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara, da Paola Sabella, Direttore dell’Agenzia Sviluppo Chieti e da Giovanni Marcantonio, Project Manager Enterprise Europa Network dell’Agenzia di Sviluppo di Chieti-Pescara. Il risultato del loro lavoro è un dossier intitolato “Web marketing per l’internazionalizzazione”, che è stato presentato pubblicamente l’8 Ottobre. I dati raccolti in questa ricerca sono tutt’altro che confortanti. Ciò che emerge con maggiore chiarezza è che vi è una netta e diffusa percezione di quanto sia importante usare gli strumenti digitali per fare impresa, e soprattutto per pubblicizzare il proprio lavoro e il proprio prodotto. Questo però poi raramente si traduce in atti concreti. Solo una percentuale di poco superiore al 10% delle imprese e delle aziende del territorio chietino, di qualunque dimensioni, dicono di adottare strategie di marketing on line appostiamotene studiate. Anche se la necessità di posizionarsi in internet per non solo poter ampliare il proprio giro di affari, ma anche semplicemente per poter sopravvivere in un mondo del lavoro sempre più competitivo, è stata compresa, manca però poi l’azione concreta. Questo si deve anche alla mancanza di professionisti di fiducia che sappiamo strutturare una campagna di social marketing o di marketing digitale degna di questo nome. Spesso chi vorrebbe crearsi una identità telematica si rivolge a persone che fanno grandi promesse ma poi non sono davvero in grado di mantenerle. Questo genera sfiducia e la sensazione che lo sforzo necessario per digitalizzare un’azienda non sia davvero proficuo. Questo è il motivo per cui c’è necessità di creare delle figure professionali che sappiano esattamente cosa fare e come farlo. Questo è lo scopo del corso in Web Marketing che da qualche anno a questa parte è stato attivato presso il DEA (Dipartimento di Economia Aziendale) dell’Università di Chieti – Pescara “G. D’Annunzio”. Nel 2019 verrà avviata la quarta edizione, che ha lo scopo di dare solide basi a tutti quei giovani che vogliano avere buone opportunità di impiego nel futuro. Quelli che sono stati formati fino ad ora sono stati impiegati per una lusinghiera percentuale del 70%. L’esperto di web marketing è già una figura molto richiesta e lo sarà sempre di più in futuro, man mano che si farà più profonda la consapevolezza della necessità di strutturare un’azienda anche nel settore digitale. Il corso è un Executive Master di alta formazione, per poter prendere parte al quale sono anche state messe a disposizione delle Borse di Studio da parte della Camera di Commercio. Nella relazione sul dossier, il professor D’Amario ha sottolineato come il primo passo per muoversi verso un’Industria 4.0 sia quello di investire sulla formazione di qualità, in modo tale che il web marketing non sia solo una delle tante opzioni, spesso scartata, delle aziende, ma diventi lo strumento fondamentale per la diffusione pubblicitaria del proprio lavoro.