CNA Abruzzo e l’impresa del futuro

Ormai appare evidente quanto il mondo del lavoro sia cambiato, e quanto sia quindi necessario elaborare nuovi modelli che consentano la massima produttività. Tutti gli enti, pubblici e privati, che sono a vario titolo coinvolti nell’elaborazione di un nuovo piano strategico, stanno quindi cercando di mettere a fuoco le idee al fine di poter strutturare in modo più proficuo il lavoro del domani.

In quest’ottica si colloca l’evento che ha avuto luogo il 1 Ottobre a L’Aquila, organizzato da CNA giovani imprenditori Abruzzo e Findimpresa Abruzzo. A rendere possibile la manifestazione ha concorso anche il contributo di Banca Bper. “Laboratorio creativo Next Lab”, che si è tenuto presso l’Auditorium del Parco del Castello, è stato un momento di confronto importante a cui hanno partecipato non solo gli imprenditori e i rappresentanti istituzionali, ma anche economisti e sociologi, ovvero coloro i quali, studiando i cambiamenti in atto, possono dare un corretto indirizzo circa la strada da seguire. Come fa intuire il suo stesso nome si è trattato di un laboratorio creativo che ha avuto lo scopo di stilare un piano strategico con dei punti chiave da poter presentare al Governo. Infatti è importante che le risorse che vengono stanziate vengano poi spese nel modo più giusto. Hanno preso parte all’evento anche alcuni rappresentati di varie associazioni, tra cui Luca Lecce, presidente di CNA giovani imprenditori Abruzzo. Lecce ha sottolineato come il cambiamento più significativo che sembrerebbe essere in atto è una nuova centralità del lavoratore, della persona umana nella filiera produttiva. Questo vuol dire che un’impresa che voglia ottimizzare al massimo la sua produzione non può più badare soltanto alle strategie economiche, ma deve prima ancora creare un ambiente di lavoro accogliente che favorisca il benessere umano. Un dipendente che si trova a suo agio sul posto di lavoro, che si sente compreso e che vede le sue esigenze ascoltate, è più produttivo e entra a far parte dell’organismo aziendale in modo completo e armonico. La giornata del 1 Ottobre ha avuto un carattere “interattivo” e non si è svolta dunque secondo i tradizionali canoni della conferenza frontale. Il laboratorio si è aperto con l’intervento di due personaggi che hanno raccontato le relative esperienze. Il primo è stato Guido Arista della Elital, il quale ha illustrato i dettagli del progetto Exomars 2020, che permetterà alla regione Abruzzo di prendere parte ad una spedizione sul pianeta Marte. Il secondo è stato Giammaria De Paulis, imprenditore che lavora molto con le nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione di massa, il quale ha relazionato sul modo in cui la digitalizzazione può davvero aiutare le imprese. Oltre a questi due interventi durante il laboratorio sono stati presentati molti contenuti multimediali che si sono occupati delle soft skills e dello smart work. Questi sono i nuovi concetti a cui l’imprenditoria abruzzese, e italiana, si deve abituare. Non a caso saranno anche al centro di un altro importante evento, che si svolgerà sempre nel mese di Ottobre 2018 e più precisamente il giorno 19, a Milano, quando si terrà il CNA Next nazionale. Nell’ambito del Next Lab de L’aquila si è parlato ovviamente anche di start up, che sono considerate il vero cuore del rinnovamento del mondo dell’imprenditoria. A chiudere l’evento si sono poi tenuti i concerti dei Soul Buddies e dei Disko, a dimostrare come il mondo del lavoro non debba mai rinunciare al lato più ludico e piacevole della vita.